IMU -Imposta Municipale Propria

Imposta Municipale Propria
IMU - acconto 2015.

IMU 2016 NOVITA' COMODATO GRATUITO

Il Comune di Marano Vicentino prosegue anche per quest'anno con il servizio di Bollettazione, prevedendo la consegna a domicilio dell'elenco degli immobili posseduti e del modello F24 per il pagamento

Il prossimo 16 giugno 2015 scade il termine per il pagamento della prima rata dell'Imposta Unica Comunale IUC, che comprende:
L’imposta Municipale propria (IMU)
La Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI).


In estrema sintesi facciamo presente che:
L’IMU è dovuta, per normativa statale, dal proprietario di immobili a qualsiasi uso destinati e dal titolare di diritti reali come ad esempio usufrutto, diritto di abitazione ecc.


La normativa esclude dal pagamento dell’IMU una serie di fattispecie, in particolare:
- le abitazioni principali e relative pertinenze, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, per le quali si continua ad applicare l’aliquota ridotta e la detrazione di euro 200,00;
- le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari;
- i fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali, come definiti dal decreto del Ministero delle Infrastrutture 22 aprile 2008;
- la casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento,scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.
L’Amministrazione Comunale attuale ha invece esentato già dall'anno 2014,
- le abitazioni intestate ad anziani o disabili ricoverati in modo permanente in istituti di ricovero o
sanitari, purchè non locate;
- l’unità immobiliare posseduta da cittadini italiani residenti all’estero, purché non locata.


L'acconto Imu per l'anno 2015 verrà calcolato utilizzando provvisoriamente (non è ancora approvato il bilancio di previsione) le stesse aliquote fissate dall'Amministrazione Comunale per l'anno 2014.

Eventualmente con la rata in scadenza a dicembre 2015 si procederà al conguaglio con le nuove aliquote 2015 definitive.

La TASI, nuova imposta introdotta dalla legge nell’anno 2014, è applicata ai possessori o detentori, a qualsiasi titolo, di fabbricati ed aree fabbricabili, compresa l'abitazione principale.

L'Amministrazione Comunale, ancora nel 2014, ha stabilito di applicare la TASI solo alle abitazioni principali e alle relative pertinenze.

L’Amministrazione ha previsto di applicare la detrazione di euro 50,00 per ogni figlio di età non superiore a 26 anni, residente nell’abitazione, fino ad un massimo di 8 figli.

Ha deliberato anche una detrazione di euro 50,00 per il nucleo familiare avente fra i suoi componenti persone con disabilità grave accertata dall’apposita commissione medica ai sensi dell’art. 3, comma 3 della L. 104/92. Ricordiamo che le detrazioni sopra indicate sono alternative e non cumulabili.

L'acconto Tasi per l'anno 2015 verrà calcolato utilizzando la stessa aliquota pari al 2,8 per mille 
fissata dall'attuale Amministrazione per l'anno 2014.


Per agevolare e ridurre al minimo i disagi burocratici ai Cittadini (richiesta di consulenze varie esterne ecc.), l’Amministrazione anche per questa rata ha deciso di inviarLe a domicilio tutta la documentazione utile e necessaria.

In particolare all’interno della busta troverà:
l'avviso di pagamento, con l'importo da pagare l per entrambi i tributi, con il dettaglio delle componenti di calcolo;
un unico Modello F24 per il versamento della rata in acconto di entrambi i tributi (un apposito codice identifica l'importo dovuto per ciascun tributo).
In caso di incongruenze o errori da Lei riscontrati, La preghiamo cortesemente di mettersi in contatto con il Servizio tributi.


Per evitare inutili code allo sportello, La informiamo che è possibile fissare un appuntamento telefonando al n. 0445/598818-598829-598816. Saremo a sua disposizione.

Dove Andare

Ufficio Tributi

Lunedi, Mercoledì e Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00, Mercoledì anche dalle ore 15:30 alle 18:30 (Uff. Tributi tel. 0445/598829-598816-e-mail tributi@comune.marano.vi.it).

Orari Comune di Marano Vicentino e numero tel. : vedi Apertura al pubblico degli Uffici


 


Modulo Richiesta rimborso IMU

Modulo dichiarazione sostitutiva per inagibilità ai fini IMU
Delibera n. 55 approvazione regolamento IMU


Regolamento IMU.
Delibera di Consiglio Comunale n. 56 approvazione aliquote IMU Delibera di Giunta Comunale n. 70 approvazione valori minimi

Allegato A

Allegato B
torna all'inizio del contenuto