Comune di Marano Vicentino

Bando per l'assegnazione di contributi regionali a favore di famiglie con parti trigemellari o con numero di figli pari o superiori a quattro

Pubblicata il 03/10/2017

Bando per l'assegnazione di contributi regionali a favore di famiglie con parti trigemellari o con numero di figli pari o superiori a quattro.
  
La Regione del Veneto con deliberazione di Giunta Regionale n. 1488 del 18/09/2017 ha approvato il bando per la concessione di contributi alle famiglie con tre gemelli o con quattro o più figli.
Le famiglie con parti trigemellari, saranno destinatarie di un bonus pari ad Euro 900,00.
Le famiglie con numero di figli, pari o superiore a quattro, saranno destinatarie di un bonus pari ad Euro 125,00 a figlio.
 
Il bonus può essere richiesto da uno dei due genitori, purchè in possesso dei seguenti requisiti, al momento della presentazione della domanda al Comune di residenza:
  • essere residente nella Regione del Veneto;
  • avere figli conviventi e non, di età inferiore o uguale a 26 (27 anni non compiuti) e a carico IRPEF;
  • avere un ISEE in corso di validità da Euro 0 ad Euro 20.000,00;
  • possedere un titolo di soggiorno valido ed efficace, nel caso in cui abbia cittadinanza non comunitaria.
La domanda, compilata su apposito modulo predisposto dalla Regione del Veneto, completa dei documenti richiesti, deve essere presentata al Comune di Marano Vicentino  entro il termine perentorio di martedì 31 OTTOBRE 2017 - ore 12.00.
 
Documenti da presentare
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • attestazione ISEE in corso di validità;
  • autocertificazione dello stato di residenza e dello stato di famiglia;
  • copia del titolo di soggiorno valido ed efficace per ciascun membro del nucleo familiare;
  • documentazione attestante la presenza di figli in regime di affido familiare, affido preadottivo ed affido a rischio giuridico;
  • stato di disoccupazione di uno dei due genitori, comprovato da apposita autocertificazione;
  • invalidità di uno o più componenti del nucleo familiare, comprovata da certificato rilasciato da Commissione medica;
  • documentazione, di cui all'art. 3 del D.P.R. 445/2000, relativa all'eventuale possesso di beni immobili o depositi bancari all'estero.
Il contributo sarà pagato dopo aver ricevuto dalla Regione le risorse necessarie.
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Domanda bando.pdf 33.82 KB

Categorie news

Facebook Google+ Twitter