REGIONE DEL VENETO

PagoPa/My Pay: cosa cambia dal 01 marzo 2021

Pubblicata il 25/02/2021

Dal 1° marzo  2021 tutti i pagamenti elettronici verso la pubblica amministrazione dovranno essere effettuati tramite il sistema pagoPA.
Il Comune di Marano Vicentino, mediante Regione del Veneto e MyPay, si collega al nodo nazionale dei pagamenti pagoPA. Tale mediazione consente ai cittadini e alle imprese di pagare la Pubblica Amministrazione in modalità elettronica.

 











PagoPA è una nuova modalità per eseguire i pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata; il pagamento avviene tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti. Si possono effettuare i pagamenti elettronici:
  • sul sito MyPay
  • tramite l’applicazione mobile appIO
  • attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISALLottomatica e Banca 5 e presso gli uffici postali.

Se in possesso di un “avviso di pagamento”:



il cittadino potrà collegarsi al Portale dei Pagamenti della Regione del Veneto personalizzato per il Comune di Marano Vicentino e nell’apposita sezione indicare:
  • il codice avviso o lo IUV (identificativo unico di versamento)
  • il codice fiscale o la partita IVA dell’intestatario dell’avviso
  • un indirizzo e-mail a cui verranno inviate e istruzioni e il link per procedere con il pagamento


Una volta compilati i campi e cliccato su PROCEDI occorrerà seguire le istruzioni ricevute tramite e-mail.
 

Con l’avviso di pagamento è possibile anche procedere attravero l’appIO: basterà inquadrare il QRcode o inserire i dati dell’avviso seguendo le istruzioni dell’APP nella sezione “Paga un avviso”


Senza “avviso di pagamento” è possibile effettura PAGAMENTI SPONTANEI: 

Il Portale dei Pagamenti della Regione del Veneto, personalizzato per il Comune di Marano Vicentino, consente anche di effettuare i cosidetti “pagamenti spontanei” ovvero quei pagamenti che non sorgono per effetto di un avviso.
Attualmente è possibile pagare i seguenti dovuti:
  • Affitti alloggi Popolari
  • Canone luce votiva cimiteriale
  • Concessioni cimiteriali
  • Contributo di costruzione (costo di costruzione, diritti di segreteria, oneri di urbanizzazione primari e secondari)
  • Cosap/Tosap (ordinario, ravvedimento, violazione, occupazione temporanea o permanente)
  • Depositi cauzionali
  • Diritti di rogito
  • Diritti di segreteria (accesso agli atti, in materia urbanistica, in materia edilizia, rilascio pareri preliminari, CDU, SUAP, SUE, autorizzazione tutela paesaggistica, istruttoria)
  • Diritti di segreteria per certificati anagrafici
  • Diritto fisso Separazione/Divorzio
  • Emissione carta d'identità elettronica
  • Imposta di soggiorno (scegliendo per tipologia della struttura ricettiva e per il periodo)
  • Imposta pubblicità e diritti affissione (ordinario, ravvedimento, violazione, occupazione temporanea o permanente)
  • Mensa scolastica
  • Numeri civici
  • Rette asilo nido
  • Servizi alla persona e servizi sociali
  • Servizi bibliotecari
  • Servizio celebrazione matrimonio civile
  • Tassa Concorso Pubblico
  • Trasporto scolastico
  • Utilizzo impianti sportivi
  • Utilizzo locali e sale comunali
  • Verbale amministrativo
  • Violazione al codice della strada
Una volta scelto il tipo di dovuto si potrà procedere con la compilazione dei campi essenziali: codice fiscale o partita IVA, nome e cognome o ragione sociale, la causale, l’importo, il periodo e un indirizzo e-mail a cui verranno inviate e istruzioni e il link per procedere con il pagamento

Una volta compilati i campi e cliccato su “Aggiungi al carrello” occorrerà seguire le istruzioni ricevute tramite e-mail.




​Il pagamento spontaneo potrà essere pagato direttamente online, non appena ricevuto il link via mail oppure stampato per essere pagato presso un PSP (prestatore di servizi di pagamento).



I servizi di pagamento online sono disponibili sul sito dell’Ente nella sezione Servizi Online, PagoPA – MyPay

Categorie news

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto