REGIONE DEL VENETO

Provvedimenti per la riduzione dei livelli di concentrazione degli inquinanti - PROROGA

Pubblicata il 31/03/2021

Sono state prorogate fino al 30 aprile 2021, le azioni necessarie a prevenire e ridurre l'nquinamento dell'aria.

Gli obblighi e divieti, soprattutto nell'ambito della circolazione veicolare e del riscaldamento, seguono le indicazioni della Regione Veneto, come contenute nel nuovo “Accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano”, e sono di seguito riportate:

1. divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo)
2. divieto di combustione delle biomasse (c.d. abbruciamento delle ramaglie e altri residui vegetali)
3. obbligo di riduzione delle temperature massime per il riscaldamento civile a 19°C (con tolleranza di 2°C) nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali, ad esclusione di case di cura e/o riabilitazione, ospedali e case di riposo.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ord.7_Reg_Gen_14_2021.pdf 541.76 KB

Categorie news

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto